Il Green Volley di “Strafatti di Volley” invade il Centro Sportivo di Torbole: divertimento e impegno sociale si uniscono per fare del bene.

Unire le forze, per dare voce a chi una voce non ce l’ha più.

Il Green Volley di “Strafatti di Volley” invade il Centro Sportivo di Torbole: divertimento e impegno sociale si uniscono per fare del bene.

Passa da Torbole Casaglia la tappa del 7 luglio di “Strafatti di Volley”, tour di tornei estivi di green volley e beach volley che coinvolge tutto il territorio bresciano.

Strafatti di Volley

Un gruppo di persone con dieci anni di tornei alle spalle, un tour di Green Volley che a Torbole conta la quarta tappa e nelle prime tre (Montichiari, Bedizzole, Virle) ha superato un totale di 80 squadre e oltre 320 atlete e atleti coinvolti.

I fiori all’occhiello di Strafatti di Volley sono l’esperienza nell’organizzazione dei tornei, con ritmi serrati e tante partite garantite a ogni partecipante, e l’alto livello degli atleti coinvolti, con giocatrici e giocatori di livello nazionale e regionale.

La formula

Green Volley 4×4 misto (uomini + donne), con almeno una donna in campo.
Campo 8 x 16 metri

Altezza rete: 2.35m
Categorie OPEN (nessun limite) e LIMITED (uomini massimo prima divisione FIPAV, donne nessuna limitazione).

Scarpetta Rossa Aps e Volley Torbole Casaglia

Scarpetta Rossa è un’associazione di promozione sociale, nata nel 2014 con lo scopo di aiutare le donne che subiscono sempre più violenze ma anche i senzatetto e le persone disabili: l’associazione si pone l’obiettivo di creare delle case rifugio in cui le persone in difficoltà possono trovare un tetto per una notte o per periodi più lunghi.

Dal 2023 Scarpetta Rossa si è legata al Volley Torbole, che ne è testimonial ufficiale nel mondo sportivo. Le squadre di Torbole si sono fatte portatrici della sensibilizzazione contro la violenza sulle donne nel corso della stagione appena terminata, seconda in Serie B femminile per la società bresciana.

Dichiarazione

Le parole di Maria Rosaria Delle Serre, Direttore Generale di Volley Torbole Casaglia e Responsabile dei progetti per lo sport di Scarpetta Rossa Aps «Ringrazio Strafatti di Volley per aver reso possibile la realizzazione di questa iniziativa, che nasce in collaborazione con il Volley Torbole Casaglia e Scarpetta Rossa Aps. Sarà ancora una volta l’occasione per far conoscere la forza del progetto “Ora parla Sofia”, dedicato alla memoria di Sofia Castelli e di tutte quelle donne che non possono più parlare, difendersi e persino continuare a vivere. L’obiettivo principale resta quello di sensibilizzare su un tema ormai scottante nella società moderna. Per questo motivo tutti i partecipanti della tappa indosseranno una maglietta riportante le forze in gioco del progetto, e il guadagno dello stand gastronomico sarà destinato all’assegnazione della borsa di studio legata allo sport e destinata a sostenere gli studenti eccellenti, aiutandoli a coronare le proprie aspirazioni. Come ho ribadito più volte “Lo sport è la strada per la costruzione di uomini e donne di valore ed è da sempre uno strumento fondamentale per la crescita e realizzazione personale“. 

Noi giochiamo uniti contro il femminicidio».

Altre news